Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2017

Una raccolta di poesie da Chaumont

Segnaliamo la pubblicazione di una raccolta di poesie del chiomontino Marco Jallin, componente della nostra associazione Renaissença Occitana. Il libricino, stampato nel 2016 presso la tipografia Arti Grafiche San Rocco di Grugliasco, è intitolato “Riflessioni Riflesse” e conta al suo interno ben 25 componimenti in lingua italiana in cui si riflettono i sentimenti dell’autore. Le poesie pubblicate, tra le quali Chaumont/Chiomonte dedicata al nome del suo paese e già pubblicata interamente sul n. 5 de La Rafanhauda, percorrono buona parte della vita dell’autore, dal 1976 all’anno di pubblicazione della raccolta.

Domenica 26, storia della Prevostura di Oulx con Coletto

Domenica 26 mese corrente, a Oulx, il nostro redattore Valerio Coletto parteciperà ad un'iniziativa promossa dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) durante la quale svolgerà un intervento sulla storia della Prevostura di Oulx. L'iniziativa si svolgerà dalle ore 11 alle 12, per venire replicata dalle ore 16 alle 17.

Breve nota sulla bandiera occitana

Immagine
La bandiera occitana, nella forma in cui è conosciuta nelle valli occitano-alpine del Piemonte, è composta da due elementi di colore giallo/oro su sfondo rosso: la croce occitana e la stella a sette punte. Per quanto riguarda il primo elemento, si tratta di una croce greca (quindi i suoi bracci sono della stessa lunghezza, a differenza di quelli della croce latina) e pomata (con le estremità che terminano in tondo). Ogni braccio termina con tre pomi. Dunque in tutto si possono contare dodici cerchi, proprio come il numero dei mesi dell’anno e degli apostoli.
Questa croce è ormai conosciuta nei territori di lingua occitana anche grazie ad una forte azione di sensibilizzazione (che a volte assume l’aspetto di mero marketing). Fino alla recente ristrutturazione delle regioni francesi, è stata anche presente nel simbolo delle regioni Languedoc-Roussillon e Midi-Pyrénées mentre oggi è il simbolo della nuova regione Occitanie che dalla fusione delle due è nata.
In merito alle origini della c…

La Rafanhauda si presenta al Cels

Immagine
Da qualche tempo, al Cels di Exilles opera l'associazione culturale Clapìe che, ogni giovedì, offre un'iniziativa di approfondimento.

Siamo onorati di poter annunciare che giovedì 30 marzo siamo stati invitati dalla suddetta associazione a tenere una serata in cui presentiamo la nostra rivista "La Rafanhauda" e le nostre attività associative.

Per tutti coloro che fossero interessati l'appuntamento è giovedì 30 marzo ore 21 presso l'associazione culturale Clapìe al Cels di Exilles (nei locali dell'ex circolo ricreativo).
Per chi volesse è prevista la cena alle ore 20.

Nella locandina a destra sono riportate le altre iniziative promosse dalla stessa associazione negli altri tre giovedì del mese, cui invitiamo a partecipare.